Associazione culturale
Echi lontani


Le finalità dell’Associazione Culturale Echi lontani sono, in particolare, la diffusione e la divulgazione della Musica e della Danza Antica e tutte le altre forme artistiche ad esse legate.

Fin dalla sua costituzione nel 2001, subentrando alla Cooperativa Cogitur, ha proseguito nell’organizzazione del Festival Internazionale
Echi lontani - Musiche d’epoca in luoghi storici, Manifestazione che esprime al meglio le finalità istituzionali dell’Associazione.

Echi lontani - Musiche d’epoca in luoghi storici nasce a Cagliari nel 1995, in continuità con gli “Incontri Internazionali di Musica, Danza e Didattica” (Seminari, Concerti, Convegni e altro dedicati alla Musica e Danza Antica ed alle nuove Didattiche Musicali, tenutisi ininterrottamente a Selargius [Cagliari] dal 1984 fino al 1994). Il Festival si è caratterizzato fin da subito per il voler portare la Musica e la Danza Antica fuori dalle Sale da Concerto ed all’interno di Beni Storici (Chiese, Chiostri, Sale di Palazzi Storici e Beni Storico-Architettonici in genere di pregio artistico) con il duplice obbiettivo di favorire la migliore contestualizzazione al repertorio antico ed anche di incentivare la frequentazione dei Beni Storici stessi ai residenti e renderli noti ai turisti; non per niente la denominazione completa del Festival è Echi lontani - Musiche d’epoca in luoghi storici.

Il Festival si configura come Manifestazione specificamente ed esclusivamente dedicata all’esecuzione filologica del repertorio vocale e strumentale dal Medioevo al tardo Settecento su strumenti originali o copie con anche, nel corso degli anni, alcuni momenti di riflessione dedicati alla ricerca ed allo studio.

Altra caratteristica del Festival
Echi lontani - Musiche d’epoca in luoghi storici è stata ed è la costante collaborazione con la Soprintendenza ai BAPSAE (Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici) di Cagliari ed Oristano nell’organizzazione di Concerti per l’inaugurazione, dopo il restauro, prevalentemente degli Organi Storici diffusi in tutto il territorio regionale e che, seppur non possedendo la grandiosità di certi strumenti presenti in Italia ed Europa, in alcuni casi presentano delle caratteristiche interessanti derivate dalle esigenze della committenza locale; nel corso degli anni oltre agli Organi Storici, dopo il restauro sono stati inaugurati, o inaugurati ai Concerti, numerosi altri Beni Storico-Architettonici.

Nella stagione 2012 è nato il Progetto
“SCHOLA - Piattaforma per Scuole Europee di Musica Antica”, che viene ad affiancarsi ad altre tematiche presenti nel Festival fin dalle origini (“Pasqua a Cagliari”, “Feste Musicali per Sant’Efisio”, “Monumenti Aperti”, “Festa Europea della Musica”, “Organi in Concerto-Itinerari sugli Organi Storici restaurati”).
Con il Progetto
“SCHOLA” si intende creare ed offrire in primo luogo una piattaforma che renda visibilità (ed udibilità) al fenomeno della formazione musicale specializzata, specialmente in Europa, ed in secondo luogo una possibilità, per giovani musicisti ancora in fase di studio, di cimentarsi accanto ad Ensembles già noti ed attivi internazionalmente, all'interno di un Festival ben affermato e riconosciuto come Echi lontani - Musiche d’epoca in luoghi storici, senza ricevere alcuna pressione nel doversi sottoporre a ‘diktat’ programmatici o di mercato.

Dal 2010 la Direzione Artistica e Consulenza Musicale è stata affidata al M° Dario Luisi.


Organi Storici inaugurati in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici di Cagliari ed Oristano



1992 Busachi (OR) (Sant’Antonio da Padova); Cagliari (San Pio X-San Sepolcro);
Villacidro (CA) (Santa Barbara); Selargius (CA) (M. V. Assunta);
Tuili (CA) (San Pietro [2 Organi Storici]); Selegas (CA) (Sant’Anna).

1995 Cagliari (San Michele in Stampace).

1998 Oristano (San Martino; San Francesco).

2000 Tresnuraghes (OR) (San Giorgio Martire).

2001 Ales (OR) (Cattedrale).

2005 Cagliari (San Giovanni in Villanova, San Giacomo).

2011 Cagliari (Basilica Magistrale di Santa Croce); Guspini (CA) (San Nicolò).

2013 Guamaggiore (CA) (San Sebastiano Martire)

--------------------------------


Beni Storici inaugurati a Cagliari ed Iglesias
(o primo utilizzo per Spettacoli e Concerti di Musica)


Cagliari


1993 Chiesa di Santa Chiara; Chiostro di San Giuseppe (Liceo Artistico).

1995 Cripta di Santa Restituta
.

1996 Basilica di San Saturno.

1998 Chiesa San Sepolcro.

1999 Anfiteatro del Parco di San Michele; Chiesa di Santa Maria del Monte;
Chiostro ex Ospizio Carlo Felice (Istituto Tecnico Industriale D. Scano).

2000 Ghetto degli Ebrei.

2002 Sala de “La Corte Giorgino” presso la Chiesa di Sant’Efisio in Giorgino.

Iglesias


2007 Sala Aligi Sassu-Monteponi, Chiesa SS. Salvatore-Serra Perdosa.

2009 Castello Salvaterra

sponsor2017